L’angolo Zen

now browsing by category

Pillole di saggezza della filosofia Zen, l’arte del sapere vivere in armonia!

 

Nelson Mandela

In questi giorni ho avuto modo di guardare “Invictus” il film di Clint Eastwood,
dopo aver ascoltato la poesia Invictus di  W.E.Henley!  che mandela ha fatto come
espressione di approccio alla vita ho guardato un po’ sul web per approfondire Nelson Mandela
la mia cultura su questo grande uomo, nella ricerca ho trovato questa
meditazione di N. Mandela:
La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda, è di essere potenti oltre ogni limite.
E’ la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più.
Ci domandiamo: ” Chi sono io per essere brillante,  pieno di talento, favoloso? “
In realtà chi sei tu per NON esserlo? Siamo figli di Dio.
Il nostro giocare in piccolo, non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato nello sminuire se stessi cosicchè gli altri
non si sentano insicuri intorno a noi.
Siamo tutti nati per risplendere, come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è dentro di noi.
Non solo in alcuni di noi: è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, inconsapevolmente
diamo agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.

Nelson Mandela
NB: Consiglio di guardare il film e tenerlo nella propria videoteca!!

Un Abbraccio
Serafino Vallorani

e-mail
FaceBook
Viadeo


In questi giorni ho avuto modo di guardare “Invictus” il film di Clint Eastwood,
dopo aver ascoltato la poesia Invictus di  W.E.Henley!  che mandela ha fatto come
espressione di approccio alla vita ho guardato un po’ sul web per approfondire Nelson Mandela
la mia cultura su questo grande uomo, nella ricerca ho trovato questa
meditazione di N. Mandela:
La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda, è di essere potenti oltre ogni limite.
E’ la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più.
Ci domandiamo: ” Chi sono io per essere brillante,  pieno di talento, favoloso? “
In realtà chi sei tu per NON esserlo? Siamo figli di Dio.
Il nostro giocare in piccolo, non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato nello sminuire se stessi cosicchè gli altri
non si sentano insicuri intorno a noi.
Siamo tutti nati per risplendere, come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è dentro di noi.
Non solo in alcuni di noi: è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, inconsapevolmente
diamo agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.

Nelson Mandela
NB: Consiglio di guardare il film e tenerlo nella propria videoteca!!

Un Abbraccio
Serafino Vallorani

e-mail
FaceBook
Viadeo


In questi giorni ho avuto modo di guardare “Invictus” il film di Clint Eastwood,
dopo aver ascoltato la poesia Invictus di  W.E.Henley!  che mandela ha fatto come
espressione di approccio alla vita ho guardato un po’ sul web per approfondire Nelson Mandela
la mia cultura su questo grande uomo, nella ricerca ho trovato questa
meditazione di N. Mandela:
La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda, è di essere potenti oltre ogni limite.
E’ la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più.
Ci domandiamo: ” Chi sono io per essere brillante,  pieno di talento, favoloso? “
In realtà chi sei tu per NON esserlo? Siamo figli di Dio.
Il nostro giocare in piccolo, non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato nello sminuire se stessi cosicchè gli altri
non si sentano insicuri intorno a noi.
Siamo tutti nati per risplendere, come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è dentro di noi.
Non solo in alcuni di noi: è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, inconsapevolmente
diamo agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.

Nelson Mandela
NB: Consiglio di guardare il film e tenerlo nella propria videoteca!!

Un Abbraccio
Serafino Vallorani

e-mail
FaceBook
Viadeo


Sul tempo…. pillole Zen

Pensate al tempo che scaturisce dall’istante presente

e non all’eternità che scorre…

 

Smettete di pensare al tempo che passa e vi 

sentirete molto più liberi…

 

Il tempo è denaro: Dimenticate questo vecchio 

adagio e pensate invece: Il tempo è vita…

 

Evitate i pensieri del tipo: <<Lo farò domani>>, <<Adesso non posso>>, <<Vedremo più tardi>>.

Eliminate questi pensieri un poco alla volta e comincerete a vivere nel momento presente…

 

Noi crediamo che il passato e il futuro siano

separati. Ma il presente, che cosa ne pensa?

Che cos’è la pazienza se non viaggiare in compagnia del tempo?

 

Nel momento in cui decidiamo di realizzare una certa cosa, abbiamo

tutto il tempo per realizzarla 

serenamente…

 

Il tempo passa senza fermarsi. Ma noi abbiamo la libertà di guardarlo passare. 

Concediamoci questo tempo senza sentirci in colpa, in esso troveremo un pizzico di creatività…

 

Il tempo non è né il nostro nemico né il nostro maestro né il nostro schiavo.

Il tempo è quello che siamo…

 

Certe giornate ci impongono ritmi frenetici, altre 

ci sembrano vuote.

Pieno o vuoto: tutto dipende dalla nostra percezione del tempo.

Ma non dimenticate che un monaco che si dedica alla contemplazione non è

meno occupato di un uomo d’affari…

Qui ed Ora

Non è necessario pensare al passato o al futuro

Pensate semplicemente a quell’istante di mezzo

che è il Qui ed Ora.

Apprendere….

Le persone intelligenti 

imparano dall’esperienza

quelle molto intelligenti dall’esperienza degli altri….

La vita

La vita cambia da sola, ma crescere dipende da noi.  (Bruce Lee)

Uomo saggio

Un uomo saggio

avrà più opportunità

di quelle che cerca…

La perseveranza

Ciò in cui perseveriamo diventa più facile,

non perché la sua natura è cambiata,

ma perché la nostra capacità

è aumentata…

Pensieri…

  COMPETI CON TE STESSO. LA COMPETIZIONE CON GLI ALTRI NON TI FORTIFICA. RISCHI DI DIPENDERE DAL GIUDIZIO ALTRUI.

 

 NON EVITARE DI AFFRONTARE L’ANSIA. OGNI VOLTA CHE SUPERI IL TUO DISAGIO DIVENTI UN PO’ PIÙ LIBERO. L’ANSIA NON DEVE MAI DECIDERE PER TE.

 

 

 NON CENTRARE LA TUA ATTENZIONE SUGLI ASPETTI NEGATIVI DEGLI ALTRI. TI SVILUPPA SOLO FRUSTRAZIONE E RABBIA. NON TI AIUTA A DIVENTARE PIÙ SERENO.

 

 OSSERVA IN MODO DISTACCATO I TUOI PENSIERI NEGATIVI. NON PERMETTERE CHE LORO DIVENTINO LA TUA REALTÀ, SONO SOLO PENSIERI, LI PUOI CAMBIARE

 

 NON AVERE PAURA DI DARE. DEVI AVERE PAURA SE VUOI SOLO PRENDERE. IL DARE TI POTRÀ RITORNARE. PRENDERE LO POTRAI FARE UNA VOLTA SOLA.

 

NON PENSARE CHE GLI ALTRI POSSANO CAPIRE I TUOI BISOGNI. DICHIARALI. MA ACCETTA CHE GLI ALTRI NON SIANO IN GRADO DI SODDISFARLI.

 

 RICORDA CHE LE PAROLE NON SONO COMPORTAMENTI. E’ MOLTO FACILE FARE AFFERMAZIONI. SE CREDI ALLE PAROLE DI UNA PERSONA CHE POI TI DELUDE, TI ARRABBIERAI CON LEI. NON CON TE STESSO, CHE SEI STATO UN CREDULONE.

 


 



Davide Raffaldi

Lo Zen



Smetti di osservare il tempo e sarai libero dal tempo!

Significa che il tutto accade nel qui ed ora, non angosciarsi per quanto è il passato e non ancorarsi al futuro perché tutto si muove e fa la differenza ora.

Davide Raffaldi