MMI 2012 – Diventa Finanziariamente Libero

 

Il vostro reddito può crescere solo nella misura in cui crescete voi!
Se volete cambiare i frutti per prima cosa dovete cambiare le radici.

Se volete cambiare quello che è visibile dovrete cambiare ciò che è invisibile.

I vostri pensieri conducono ai vostri sentimenti.
I vostri sentimenti conducono alle vostre azioni.
Le vostre AZIONI conducono ai vostri RISULTATI.

( T. Harv Eker, dal libro “I Segreti della Mente Milionaria”)

 

Cari amici, sapete davvero chi è T. Harv Eker? Un uomo straordinario, ma più di rispondere alla domanda “chi è”, ovvero un uomo strategico , sarebbe opportuno spiegare cos’ha capito davvero dalla vita e soprattutto perchè è in grado di suggerire risposte a noi tutti.! Attualmente è un leader mondiale nello sviluppo di metodi che portano alla ricchezza. Eker è fondatore e presidente di Peak Potentials Training, la scuola di crescita personale che ha avuto lo sviluppo più rapido in Nord America. Oltre 500.000 partecipanti provenienti da tutto il mondo hanno partecipato ai suoi seminari. Dunque questo potrebbe bastare, invece c’è ancora altro e molto piu’ ovvero c’è il “segreto” di intuire che prima di andare al corso, quindi seguire il seminario, è opportuno, ma non solo, leggere il libro, ovvero documentarsi per capire il successo ed iniziare a  metterlo in pratica.

Ricordate cari amici che  per creare la ricchezza materiale è indispensabile partire dall’atteggiamento mentale.Per questo motivo è opportuno seguire i corsi e dedicarsi con la massima predisposizione fin dall’inizio anticipando il suo sapere ed il suo conoscere, leggendo il libro del corso, in anticipo per rapportarci con maggiori dettagli e portare a casa il doppio dei risultati e delle risposte.

C’è un detto cinese che dice ” se una cosa la leggi la dimentichi, se la scrivi la ricordi, se la fai la comprendi”: Ecco perchè diventata fondamentale leggere per ricordare e comprendere, quindi diventa estremamente importante iniziare ad arricchirsi prima del corso ed arrivare preparati al successo che ci aspetta.

Per prima cosa devi cambiare i tuoi pensieri rivolgendoli verso il successo, il denaro, la crescita e l’abbondanza. Ma a questo punto diventano essenziali le tue azioni:

 

Per stimolare ad agire Eker suggerisce di ripetere ad alta voce una serie di affermazioni positive:

AGISCO nonostante la paura”.

Agisco nonostante i dubbi”.

Agisco nonostante la preoccupazione”.

Agisco nonostante mi senta a disagio”.

Agisco quando non sono ben disposto”.

Leggere il libro significa anche contenere uno dei messaggi piu’ importanti che ci vengono consegnati ovvero:  gli atteggiamenti mentali che distinguono i ricchi dai poveri e dalla classe media.

 

“1) Le persone ricche pensano “Io creo la mia vita“. Le persone povere pensano:”La vita mi accade.”

2) I ricchi giocano al gioco dei soldi per vincere. I poveri giocano al gioco dei soldi per non perdere.

3) I ricchi SI IMPEGNANO ad essere ricchi. I poveri vogliono essere ricchi.

4) Le persone ricche pensano in grande. Le persone povere pensano in piccolo.

5) Le persone ricche si concentrano sulle opportunità. Le persone povere si concentrano sugli ostacoli.

6) I ricchi ammirano le altre persone ricche e di successo. I poveri sono maldisposti nei confronti delle persone di successo.

7) Le persone ricche frequentano persone ricche, positive e di successo. I poveri frequentano delle persone negative e che non hanno successo.

8) Le persone ricche sono disposte a promuovere se stesse e il loro valore. Le persone povere hanno un’opinione negativa della vendita e della promozione.

9) Le persone ricche sono più grandi dei propri problemi. Le persone povere sono più piccole dei loro problemi.

10) I ricchi sono estremamente ricettivi. I poveri sono scarsamente ricettivi.

11) Le persone ricche scelgono di farsi pagare in base ai risultati. Le persone povere scelgono di farsi pagare in base al tempo.

12) Il pensiero del ricco “include”. Il pensiero del povero “preclude”. Le persone ricche pensano per inclusione (botte piena e moglie ubriaca).

13) Le persone ricche sono focalizzate sul valore del loro patrimonio netto. I poveri si concentrano sul reddito del loro lavoro.

14) Le persone ricche sanno gestire molto bene il loro denaro. I poveri riescono bene nel gestire male il denaro.

15) Le persone ricche fanno in modo che i loro soldi lavorino per loro anche di notte. I poveri lavorano sodo per i soldi.

16) Le persone ricche AGISCONO nonostante la paura. I poveri si lasciano bloccare dalla paura.

17) Le persone ricche continuano ad imparare e a crescere. I poveri pensano di sapere già.”

( T. Harv Eker, dal libro “I Segreti della Mente Milionaria”)

 

Diventiamo responsabili ed occupiamoci della nostra formazione, acquisiamo competenze ed applichiamo gli atteggiamenti che ci portano alla consapevolezza della ricchezza: leggiamo per diventare ricchi e comprendere da cosa dipende la nostra ricchezza e scaliamo il vero successo della mente milionaria, la sola che scritta e letta, soprattutto seguita in ogni passaggio puo’ portare a comprendere che la ricchezza paga l’intelligenza degli uomini facoltosi di spirito, di buona fede e speranza.

 

prenota ora il tuo biglietto a solo

MMI a Rimini - Accademia Finanziaria - The Way to Financial Freedom

 

Serafino Vallorani

Se sei interessato a partecipare al corso che organizza a Rimini T. Harv Eker
contattami serafino.vallorani@gmail.com

Comments

comments

One Commentto MMI 2012 – Diventa Finanziariamente Libero

  1. Martino NIgi scrive:

    Complimenti per l’articolo, parole sante…. viemmi a trovare nel mio blog http://martinonigi.blogspot.it/ anche io tratto lo stesso argomento, potremmo confrontarci xke sono sicuro che ho qualcosa da imparare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>