amore

now browsing by tag

 
 

Paulo Coelho, l’AlchimistaPPPP

Paulo Coelho è un uomo che sorride, sorride alla vita e questo mi piace, un uomo dallo sguardo intenso, profondo, un uomo che ha scoperto il vero segreto della vita, per questa ragione sono fiero di poter scrivere di lui.

Ci sono due frasi bellissime di Coelho che voglio condividere con voi:

“Apprezza ciò che sei perchè tu sei amore, quell’amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove.Accogli ciò che tu sei perchè tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu non vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perchè tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all’amore che tu emani perchè tu sei quell’amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi”.

Ogni volta che leggo questa frase si apre dinnanzi a mè l’orizzonte, infinite possibilità che io voglio creare ed in esse esserci, viverci, Felicemente, intensamente, profondamente.

“Beati coloro che non hanno paura di domandare quello che non sanno”.

L’Alchimista (O Alquimista) è stato pubblicato per la prima volta in Brasile, successivamente tradotto in 56 lingue ed ha venduto oltre 100 milioni di copie in piu’ di 150 nazioni, difficilmente riporto i “numeri”, ma questi numeri hanno un profondo significato. Per quest’opera, l’Autore ha vinto il Premio Grinzane Cavour.

“Ascolta il tuo cuore.Ecco conosce tutte le cose”.

L’alchimista narra la storia di Santiago, un pastorello andaluso che ha la fortuna di fare e di vivere un viaggio strepitoso fino in Egitto.

A Santiago basta un sogno, il suo sogno, per convincersi che nulla è piu’ importante del suo sogno e di spingersi così, come da suggerimento, fino alle piramidi egizie perchè lì troverà un tesoro. Ma la vera convizione gli viene consegnata proprio tra le mani dal re Melchisedec che gli regala Urim e Tumin ovvero, due pietre che gli indicano il cammino da compiere, purtroppo, una volta arrivato a Tangeri viene derubato di tutti i suoi averi ed è costretto a fermarsi in città per lavorare, dopo un anno riparte.

Si unisce così ad una carovana diretta verso l’Egitto e durante il percorso verso le Piramidi, beneficiando di un incontro avuto con un saggio alchimista, impara “a parlare al sole e al vento” compiedo così la sua Leggenda Personale.

Catturato però dai predoni del deserto, è costretto a rivelare loro il motivo del suo viaggio e scopre, proprio da uno di loro, che il suo sogno, era stato presagio di altri, ovvero, scopre che il sogno del tesoro è un sogno comune, che molte persone, molti di noi, abbiamo in comune gli stessi sogni, ovvero desideriamo la ricchezza di forza, di animo, di spirito, la ricchezza della salute, della saggezza, della padronanza di noi stessi, il sogno vero della Felicità, che io sempre descrivo a tutti voi, amici miei.

E’ a questo punto che Santiago diventa ricco, e torna in Spagna, dove nel frattempo aveva conosciuto l’amore, una fanciulla di nome Fatima, e torna ad amare, perchè questo, è uno dei sogni piu’ belli, perchè amare è il vero significato del sogno, “amare per essere amati, dare per ricevere”, essere forti e positivi e ancora Felici, sempre, queste cari amici, le parole che a voi tutti dedico, la verità che vive e riversa in ognuno di noi, seguite il vostro cuore e amate l’amore perchè l’amore crea amore e l’amore è Felicità.

Quanti di voi sono veramente innamorati, quanti di voi per questo sono veramente Felici? Attendo con ansia le vostre risposte.

Con affetto e stima

Serafino Vallorani

 

L’amore Giustifica la Felicità

L’Amore giustifica la Felicità, l’amore è Felice, sempre ,perchè ama, è la massima espressione della Felicità, non esiste una sensazione piu’ forte, piu’ vera, quasi palpabile, indelebile, che niente puo’ cancellare, è la forza della vita, è il motivo, cari amici, per il quale tutti noi esistiamo , per cui ci svegliamo il mattino, e doniamo il nostro sorriso, il nostro buongiorno a chi è a noi vicino.

L’amore è essere Felici di Amare, di donare il nostro Pensiero Felice, di compiere un semplice gesto ed essere ricambiati con un sorriso, l’amore…il cuore che batte, la certezza di sapere che domani ci sei, è il mio sguardo Felice riflesso nei tuoi occhi, l’amore… è comprensione, è capire che sei Felice perchè mi ami e pensi a mè Felicemente e questo ti fa stare bene.

L’amore è quando ti posso dimostrare la mia immagine della Felicità e tu comprendi che io sono Felice e ne comprendi il perchè, è non perdere nemmeno un istante di questa Felicità, l’amore è non dover rinunciare ad essere felici, è credere in sè stessi, è sapere che potrai stare bene con chi hai deciso di vivere la tua vita ed è  la capacità di rassicurare le persone che ti sono accanto.

Il Pensiero Positivo infatti, non solo racchiude in se, il concetto di Felicità e di Amore, ma lo rappresenta, con il suo dedicare agli altri ciò che dedichiamo a noi stessi, è la continuità della Felcità, non un semplice fermo immagine rivolto esclusivamente ad un momento, questo, amici miei, è straordinario.

Il Pensiero Positivo rappresenta le ragioni della Felicità e dell’Amore, e la Felicità è una realtà forte ed intensa quanto l’amore,un positivismo, una certezza tangibile di benessere della mente e del corpo, che integra i migliori aspetti della vita.

La Felicità deve essere scevra da ogni condizionamento, la felicità deve essere felice, gaia, non deve ostentare nulla che non sia semplice e chiaro, un uomo deve credere nella propria capacità di poter essere Felice, perchè essa è perfetta ed assoluta quanto l’Amore.

L’Amore completa la Felicità, perchè la Felicità nasce dal Pensiero Positivo e proprio il Pensiero Positivo dona completezza assoluta a qualcosa che all’uomo, prima mancava: la certezza della Felicità assoluta.

In questo cammino che faremo insieme verso il Pensiero Positivo, impareremo a concrettizzare il concetto di Felicità: Io sono…felice oggi, felice domani, felice per sempre…

Con Stima ed Affetto,

Serafino Vallorani

L’Anima che Vibra

L’Anima che Vibra

Il pianto è l’anima che vibra, come il suono di una dolce melodia che penetra l’emozione ed induce alla commozione.

Un brivido sulla pelle, lo sguardo s’innalza, il cielo non ha barriere, eppure spesso l’uomo tende a definire l’indefinito.

La felicità esorta il sorriso ed il sorriso conforta la lacrina. L’uomo piange per amore “la pioggia mi dice che un uomo, non può pianfere mai, ma se adesso te ne vai, una lacrima in una canzone suonerò…e brillano d’amore i tuoi occhi, il tuo silenzio dice che, nel cielo piu’ alto e piu’ blu, lì amore, ci sei solo tu”.

“Io ero il sole e tu la luna, il mare ci trasportava via, le nuvole nel cielo ci guardavano e ballavano stretta a noi”.

“E lei sogna di ballare nel teatro della vita, sulle punte delle dita, una farfalla gira e balla, il suo destino lei lo sà, crisalide-farfalla, e nell’aria vibra la felicità, per quanto tempo e per quanto ancora, lei è felice e lo sà”.

Per amore si piange, ci si commuove, pensiamo alla nascita di un figlio, pensiamo al giorno del matrimonio, pensiamo a chi ama in silenzio per non distrurbare il momento, quanto vibra un’emozione?

Quando c’è amore, l’anima vibra, l’anima è dolce, soave, suadente, lo specchio che riflette tutto di noi stessi. Gli occhi sono lo specchio dell’anima che vibra, sono il riflesso delle passioni, dei sogni, delle emozioni, di quelle che abbiamo dentro, la nostra intima richiesta di quello che vogliamo ma non osiamo chiedere a noi stessi.

Inizia a chiederti cosa vuoi veramente, fai transitare questa vibrazione dal cuore fino alla mente, l’anima te ne dà coscienza e poi dillo, scrivilo a mè, scrivilo qui nel blog e vedrai che sul tuo viso, la lacrima del sorriso, ti conforterà piu’ di qualsiasi parola che io ancora non ti ho detto, ma presto ti scriverò.

Con Affetto e Stima

Serafino Vallorani

 

 

La Felicità

Siamo gli artefici della nostra felicità.

Io sono l’artefice della mia felicità. ( Riflessioni di vita  di Serafino Vallorani )
Sempre più spesso mi accorgo che indipendentemente dallo stato d’animo delle persone che mi circondano, posso più o meno essere felice, certamente frequentare luoghi e posti ove c’è un elevata negatività non fa per niente bene, ho pero’ compreso che tutto dipende me.
Posso io decidere di allontanarmi da questi luoghi, posso decidere di evitare di ascoltare telegiornali o di leggere giornali e di prediligere letture positive.
La nostra mente è come una spugna, sia che ne siamo o meno coscienti assorbe suoni, immagini, parole,  quindi più queste sono positive meglio staremo noi, ci sarà più facile essere FELICI.
Mi sono chiesto più volte come fare sono arrivato al risultato che ascoltandomi so cosa fare in ogni momento, ho uno strumento fantastico a mia disposizione: “le sensazioni”, so che sto facendo la cosa giusta quando ho sensazioni positive. Quindi se sono sereno e felice continuo a fare quello che sto facendo.Siamo gli artefici della nostra felicità.

Io sono l’artefice della mia felicità. ( Riflessioni di vita  di Serafino Vallorani )

Sempre più spesso mi accorgo che indipendentemente dallo stato d’animo delle persone che mi circondano, posso più o meno essere felice, certamente frequentare luoghi e posti ove c’è un elevata negatività non fa per niente bene, ho pero’ compreso che tutto dipende me.

Posso io decidere di allontanarmi da questi luoghi, posso decidere di evitare di ascoltare telegiornali o di leggere giornali e di prediligere letture positive.

La nostra mente è come una spugna, sia che ne siamo o meno coscienti assorbe suoni, immagini, parole,  quindi più queste sono positive meglio staremo noi, ci sarà più facile essere FELICI.

Mi sono chiesto più volte come fare sono arrivato al risultato che ascoltandomi so cosa fare in ogni momento, ho uno strumento fantastico a mia disposizione: “le sensazioni”, so che sto facendo la cosa giusta quando ho sensazioni positive. Quindi se sono sereno e felice continuo a fare quello che sto facendo.Siamo gli artefici della nostra felicità.

Io sono l’artefice della mia felicità. ( Riflessioni di vita  di Serafino Vallorani )

Sempre più spesso mi accorgo che indipendentemente dallo stato d’animo delle persone che mi circondano, posso più o meno essere felice, certamente frequentare luoghi e posti ove c’è un elevata negatività non fa per niente bene, ho pero’ compreso che tutto dipende me.

Posso io decidere di allontanarmi da questi luoghi, posso decidere di evitare di ascoltare telegiornali o di leggere giornali e di prediligere letture positive.

La nostra mente è come una spugna, sia che ne siamo o meno coscienti assorbe suoni, immagini, parole,  quindi più queste sono positive meglio staremo noi, ci sarà più facile essere FELICI.

Mi sono chiesto più volte come fare sono arrivato al risultato che ascoltandomi so cosa fare in ogni momento, ho uno strumento fantastico a mia disposizione: “le sensazioni”, so che sto facendo la cosa giusta quando ho sensazioni positive. Quindi se sono sereno e felice continuo a fare quello che sto facendo.

Come bisognerebbe amare

Bisognerebbe amare, amare disperatamente, senza vedere ciò che si ama. Perchè vedere è comprendere, e comprendere è disprezzare. Bisognerebbe amare, inebriandosene come ci si ubriaca di vino, in modo da non sapere ciò che si beve. E bere, bere, bere senza riprender fiato, giorno e notte!

(Guy de Maupassant)

Il seno aumenta di volume durante l’amore.

E’ domenica sera. A casa la moglie legge una rivista, il marito guarda la TV e il nonno legge il giornale. All’improvviso la donna ad alta voce legge una notizia trovata sulla rivista:
– Sapete che durante l’amore i seni della donna aumentano del 25%?
Il marito smette di guardare la TV e mugugnando risponde:
– Strano! Non ho mai visto le tue tette ingrossarsi!
E il nonno, interrompendo la lettura del giornale:
– Forse perché tu non pompi abbastanza!

Chirurgia Plastica

La moglie dice al marito:
– Voglio farmi un intervento di chirurgia plastica!
Il marito, continuando a leggere il giornale, seraficamente ribatte:
– Amore… fare la chirurgia plastica è come cambiare le piastrelle in bagno: cambi le piastrelle ma il cesso rimane comunque!!!

Come avere un seno piu’ grande

Appena uscita dalla doccia… mi guardo allo specchio e penso ad alta voce: “Che bello sarebbe avere le tette più grosse!”. Mio marito – che ha sentito – invece di dire: “Ma non è vero amore!”, come suo solito, dice:
– Se vuoi che ti crescano, devi passare un pezzo di carta igienica in mezzo alle tette per alcuni secondi!
Molto dubbiosa, ma decisa a provare tutto, prendo un pezzo di carta igienica e me lo passo in mezzo alle tette per alcuni secondi. Dopo gli chiedo:
– Ma quanto tempo ci vorrà?
E lui mi risponde:
– Devi farlo tutti i giorni per alcuni anni…
– Ma davvero credi che passando un pezzo di carta igienica in mezzo alle tette tutti i giorni mi diventeranno più grosse dopo alcuni anni?
– Se ha funzionato con il culo, perché no?

Io sono un duro

Un marito con alcuni amici sta giocando a carte a casa propria. Ad un certo punto si presenta la moglie con un vassoio di bibite.
– Amore, sei stata gentilissima! – le dice il marito.
Dopo qualche minuto la moglie porta anche qualche cosa da mangiare.
– Tesoro, non dovevi disturbarti… – sottolinea il marito.
Verso la mezzanotte il marito la chiama:
– Fragolina, ci porteresti un nuovo mazzo di carte?
E poco dopo ancora.
– Fiorellino, chiudi tu le imposte al piano di sopra?
A questo punto un amico sogghignando gli dice:
– Fai tanto il duro e poi… Amore, Tesoro, Fragolina, Fiorellino…
– Ma lascia perde’… è che non mi ricordo come cacchio si chiama!!!

Vivere la gioia del momento

Non appena onorate il momento presente, ogni infelicità e ogni sforzo si dissolvono e la vita comincia a scorrere con gioia e serenità.
Nella consapevolezza del momento presente, nel qui ed ora, qualunque cosa fate si impregna di un senso di qualità e amore in ogni cosa, non fate solo ciò che amate, fate ogni cosa con amore….

Davide Raffaldi