felicità

now browsing by tag

 
 

Wayne W.Dyer

wayne

 

Wayne W. Dyer

Wayne W. Dyer

Cari Amici, oggi voglio parlare con voi del dott. Wayne W. Dyer, simpaticamente conosciuto come “il padre della motivazione”, illuminario nel campo dell’ auto-empowerment. Autore noto al pubblico anche grazie al suo libro bestselling “Le vostre zone erronnee”.

L’esperienza della sua infanzia trascorsa in orfanotrofi e case adottive, ha fatto sì, che la sua esperienza sia servita a maturare una forza tale da realizzare i suoi sogni. Oggi il dott. Dyer passa molto del suo tempo cercando di mostrare agli altri come seguire e realizzare il sogno di una vita felice.

Noto per le sue opere divulgative, oltre che per quelle scientifiche, si è dedicato particolarmente al pieno sviluppo della personalità positiva. Nel testo “Le vostre zone erronee” ha concentrato l’attenzione sul potenziale insito in ogni essere umano insegnando in modo chiaro e semplice, come diventare realmente padroni di sè stessi e come sfuggire al ruolo di vittima che sempre qualcuno ci vuole imporre.

L’Autore afferma che il cambiamento puo’ iniziare fin da subito ed è possibile sprigionarlo grazie alle energie, ai talenti, ai desideri che risiedono in noi e che normalmente non siamo consci di possedere. Dyer ci invita a coltivare due atteggiamenti di essenziale importanza per poter crescere ed evolvere: abbandonare le vecchie convinzioni e bandire il dubbio.

L’intenzione è solitamente vista come una determinazione a raggiungere un obiettivo, senza mai darsi per vinti e senza mai rinunciare al proprio lato interiore. Un atteggiamento questo carico di una forte determinazione a fare sempre meglio, ed è proprio questa la strada verso il successo. Ma l’intenzione ha anche un’altra chiave di lettura, ovvero è una forza dell’Universo che permette all’atto del creare, di avvenire, e ogni cosa ed ogni persona è connessa a questa forza invisibile.

Di particolare importanza a mio avviso, l’elaborazione della “teoria” dell’ Universo, sul mondo e sulla psiche umana che riesce incredibilmente coerente, forte sul piano spirituale e carica di ottimismo e di gioia per la vita.

Ho fatto una recensione breve e sintetica perchè parlare di Dyer è qualcosa che mi viene dal Cuore e mi vibra l’anima ogni volta che penso a quanto mi ha trasmesso e quanto sta facendo per tutti, per poterlo comprendere appieno bisogna viverlo ed il modo migliore per viverlo sono i suoi libri, i suoi audio, ed i suoi video.

Sappi amico caro, ora che mi stai leggendo, che se entrerai dentro Wayne ti guarderai, ti ascolterai, ti sentirai come qualcosa che non è piu’ in questo mondo, ma potrai essere tu questo mondo!

e sapete perchè a tratti posso sembrarvi ripetitivo?

Perchè solo ripetendo a mè stesso quanto sono felice e contento potrò ogni giorno migliorare ed ottenere ancora piu’ gioia, felicità e ricchezza,

parola di Serafino Vallorani

 

 

 

 

 

Daniel Meurois-Givaudan, Siate Voi Stessi e non cio’ che la società vorrebbe che foste

givaudan

 

Daniel Meurois-Givaudan è nato in Francia nel 1950; dall’uscita del suo primo libro pubblicato nel 1980 ha lasciato la sua impronta nel mondo della spiritualità e del pensiero metafisico contemporaneo con un particolare interesse rivolto verso la ricerca della vera identità dell’uomo.

L’Autore è alla costante ricerca della bellezza come gioia, felicità,ricchezza, e la sua consapevolezza rivela la continua ricerca dello spirito umano in cerca del Divino però con uno stile d’avanguardia, ovvero consapevole della trasformazione radicale che esorta l’uomo a guardare infinitamente piu’ in là, oltre l’orizzonte, un segno questo della grande forza d’impatto alla positività e all’eterna Felicità.

Le parole dell’Autore sono un vero nutrimento che porta alla pace e alla comprensione delle diverse tematiche che riguardano l’uomo, questo perchè grazie alla straordinaria ricerca del pensiero positivo, l’autore è capace di proiettare fiducia  nella vita dell’uomo. Le sue scoperte infatti sono testimonianze vere ad un approccio vero, forte, reale e soprattutto sicuro che identifica l’uomo nel suo essere all’interno della società.

Rappresentato da questa frase celebre di Theilhard de Chardin “su scala cosmica, solo il fantastico ha qualche possibilità di essere vero”, Daniel Meurois, non si dimentica mai di riconnettere l’uomo con la propria grandezza e con quella dell’Universo, perchè dal suo punto di vista, il fenomeno umano puo’ essere valutato solo in rapporto con il Cosmo, e questo pensiero, cari amici, rispetta anche la veridicità del pensiero positivo che esorta l’uomo a pensare in grande, a credere in sè stesso e ad espandere il proprio desiderio di felicità oltre…immensamente oltre…

Quanto emerge da tutto questo è l’armonia del moto equilibrato verso la libertà che l’uomo ha di esprimersi permettendo ai sogni e alle immagini di proiettarsi e di realizzarsi nell’energia positiva che condiziona una situazione di benessere infinito.

L’energia positiva appartiene all’uomo, cari amici, di questo ne sono sicuro, certo, e sempre lo ripeto a grande voce e con altrettanta enfasi, dovete credere in questo e abituarvici, soprattutto dovete pensare che voi potete tutto quello che volete. Alcune delle regole per essere felici, sereni, appagati sono quelle di percepire le forme di pensiero reiterate, accettare le emozioni ed i sentimenti, rigenerarsi della propria luce, accettare la propria responsabilità nel voler essere felici, avere fiducia nella vita e in quello che essa propone e manifestare gratitudine.

Quando abbiamo un pensiero fisso, l’energia viene concentrata in quel punto, se siamo innamorati, ad esempio, la mente proietta di continuo l’immagine di chi amiamo ed il nostro corpo reagisce così alle emozioni che fissano ancor piu’ i nostri pensieri, creando una realtà per noi stessi ma se questa realtà è Felice, diventa un vero patrimonio condivisibile e motivo di gioia infinita.

Essere sè stessi e non ciò che vuole la società significa organizzare il proprio pensiero e la propria vita in modo da poter essere Felici senza per questo cadere nell’ossessione del tempo, della frenesia, del lavoro, dell’ansia degli impegni, della famiglia, dell’essere padre,madre, moglie, marito, dell’essere qualcosa che non ci appartiene, ma essere semplicemente noi stessi, uomini e donne felice, nella nostra dimensione, con i nostri tempi, le nostre abitudini, i nostri hobby da vivere e considerare, con la nostra famiglia da amare ed accudire e sapere, soprattutto sentire di essere importanti per noi stessi e per gli altri,  perchè regalare gioia è una felicità senza termine di paragone.

 

Con stima ed affetto

Serafino Vallorani

 

Immaginazione e Fede

 

 Quando penso al connubbio tra Immaginazione e Fede, non posso non pensare alla creatività del Pensiero Positivo; considero infatti l’ Immaginazione e la Fede, strumenti fondamentali del benessere.

Le immagini che creiamo nella mente, ci permettono di dare vita ai nostri pensieri interiori, provata a pensare ed a ripetere ad alta voce: “Io ho una mente”, e di conseguenza : “Io sono (anche) una mente”.  Siamo stati dotati di questo immenso dono che è appunto la mente, semplicemente io voglio portarvi ad esserne consapevoli. Se fino ad oggi avete ignorato questa realtà, avete creato voi stessi l’ostacolo alla consapevolezza che porta alla Felicità, seguendo questo cammino, riuscite a capire che tutto è molto semplice, essere Felici è semplice!

La prima cosa che dovete fare è imparare a porvi degli obiettivi, e perseguire così il vostro volere sano e positivo; tutti quanti noi infatti abbiamo la capacità di pensare positivo in modo da poter migliorare subito la nostra vita e quella delle persone che ci circondano.

“Noi diventiamo ciò che pensiamo” e costruiamo il nostro futuro in base ai nostri pensieri; sono infatti i pensieri che ci dirigono all’azione. Una delle regole fondamentali è imparare a conoscere profondamente noi stessi, in modo da rinforzare e correggere certi aspetti, per questo caro amico, io sono qui, se vuoi scrivimi ed io sarò ben lieto di aitarti in questo.

Vi ricordo inoltre che la mente funziona per immagini attraverso immagini positive noi tutti possiamo diventare, essere, realizzare, ogni tutto, tutto cio’ che vogliamo. Spesso cambiando il nostro modo di immaginare ci aiuta a cambiare i fatti e quindi ad organizzare la nosta vita felicemente.

Nel libro “IO SONO…” che sto scrivendo per tutti voi, propongo un cammino, a tutti gli uomini e le donne che hanno prestato fede a realizzare i propri sogni grazie al potere crativo dell’immaginazione, come uno sforzo consapevole e volontario del poter regarle e regalarsi ciò a cui tutti aspiriamo e cioè felicità, salute, aspettative fortuite, grandi successi, pensiero positivo.

La pace interiore è un altro degli aspetti estremamente importanti, quindi seguimi e non conoscerai timore, tu sei il benvenuto, in questo blog, fra le mie parole, i miei pensieri; in questo blog c’è spazio per tutti e per tutto, i tuoi pensieri, le tue idee, le tue considerazioni, è tutto questo che con te io voglio condividere. Tutto questo è tuo, è il tuo spazio, il tuo rifugio, inizia a scrivere di te…io ti leggo, ti ascolto e insieme a te io rifletto.

Ci sono degli aneddoti che io trovo estremamente interessanti che voglio condividere:

Tutto è possibile a chi crede (Gesu’)

Ti sia fattto cone hai creduto (Gesu’)

La tua Fede ti ha guarito (Gesu’)

Ogni giorno, da ogni punto di vista, vado sempre meglio (Emilio Couè)

Quello che devi avere, caro amico, è un forte desiderio di volere essere Felice, è così che puoi essere in grado di esprimere con il pensiero e la parola questa tua immensa volontà. Devi dire chiaramente quello che vuoi, ma se ancora non te la senti, puoi iniziare sussurrandolo a mè e sii specifico, dimmi esattamente ciò che vuoi, e dimmi che vuoi stare bene, di salute, di benessere e non temere di esagerare, chiedi il massimo, sempre. Prova a pensare a queste mie parole, fai tuo questo forte desiderio, e lascia che il pensiero positivo ti riempia il cuore e la mente.

Credi che quello che chiedi sia una cosa possibile, credilo fermamente, ricordalo, perchè ti sarà fatto esattamente come avrai creduto, proprio così. Le tue Credenze, le tue Convinzioni, hanno il potere di influenzare e di condizionare la tua capacità di poter essere Felice. Ricorda…”IO SONO…”, non sarà solo il mio libro… e  non sarà solo un libro, ora dimmi, tu a cosa credi?

 

Con Affetto e Stima

Serafino Vallorani

 

Richard Bach, Illusioni

 

“Sei guidato nella tua esistenza

dalla creatura interiore capace di apprendere,

dal gaio essere spirituale che è il tuo vero io.

Non voltare le spalle a futuri possibili

prima di essere certo che non hai niente da imparare da essi.

Sei sempre libero di cambiare idea e di scegliere un avvenire diverso,

o un diverso passato.

Il legame che unisce la tua vera famiglia

non è quello del sangue, ma quello del rispetto e della gioia

per le reciproche vite.

Si rado gli appartenenti ad una famiglia crescono sotto lo stesso tetto.

Immagina l’universto stupendo e giusto e perfetto.

Poi sii certo di una cosa: l’Essere lo ha immaginato di gran lunga migliore

di quanto tu possa aver fatto.

Il mondo è il tuo quaderno degli esercizi, le pagine sulle quali esegui le somme.

Non è realtà, sebbene tu possa esprimere la realtà in esso qualora lo desideri.

Sei inoltre libero di scrivere assurdità, o menzogne, o di strappare le pagine.

La tua coscienza è il metro della schiettezza del tuo egoismo. Ascoltala attentamente.

Per poter vivero libero e felicemente devi sacrificare la noia.

Non sempre è un facile sacrificio.

L’indizio della tua ignoranza è l’intensità con cui credi nell’ingiustizia e nella tragedia.

Quella che il bruco chiama la fine del mondo, il maestro la chiama una farfalla…”.

(tratto dal libro “Illusioni” di Richard Bach

Da semplice crisalide, ti trasformi in farfalla, e decidi di venire via con mè,

decidi di ascoltare le mie parole, di seguire la mia vita perchè odi canti, suoni, festa,

perchè vedi l’orizzonte, i colori, perchè ovunque c’è uno spazio infinito che si abbina a te,

a quello che sei, alla meraviglia del tuo essere vivo, energico, solare, intraprendente

e ogni giorno quel che vedi è stupore, è il particolare che non hai visto ieri…

è la tua immensa gioia per avere intrapreso insieme a mè il percorso

del Pensiero Positivo, di quello che forse non dici, per non sprecare le tue parole,

quelle che già sai, che vivono in te, che scrivono, narrano, raccontano

e che io oggi parlo… si, le parole che io parlo anche per te…

Ascoltatevi, cari amici, ascoltiamoci…ascoltate mè…

sono semplicemente un uomo che ha il coraggio di dire e di ammettere

di essere un uomo Felice, perchè positivo nel suo essere…libero e gaio.

Un uomo che ogni giorno ringrazia la vita per la vita stessa,

un uomo che dedica a tutti voi stima ed affetto, un amico

 

Serafino Vallorani

Pensa e Arrichisci Te stesso, Napoleon Hill

 

Cari Amici, vi parlo ancora una volta del grande Maestro Napoleon Hill, e del suo immenso orgoglio, del suo entuasmo di calcare ogni volta palchi e palcoscenici per parlare del successo della vita grazie all’arte dell’essere Felici.

Già da tempo vi sto dando dimostrazione di quello che è l’unico e grande pensiero che ispiera alla piena e ricca soddisfazione di noi stessi, e questo è il centro focale, di un bersaglio vincente che Napoleon Hill, ha scoperto da tempo. Chiunque ha ascoltato lui, chiunque ascolta oggi mè, sà e saprà di ottenere il massimo successo dalla vita, perchè è questo il grande pensiero che in passato ha sorretto, sostenuto e vantato personaggi del calibro di Wilson, Roosvelt e Thomas Edison.

Tutto il nostro potere sta in una mente forte e serena, tutto quello che dobbiamo fare è tirare fuori i tragurdi che già vivono in noi.

C’è un unico modo per raggiungere lo stato di quiete ed è quello di liberare il nostro potenziale per poter vivere la vita che desideriamo, in questo modo facciamo anche un’altra cosa, prepariamo la mente alla ricchezza.

Per avere successo nella vita, dovete sapere dove vi state dirigendo, e dovete credere ed avere pieno possesso della vostra mente. Considetato questo, nulla vi puo’ scoraggiare. Una mente che conosce sè stessa è consapevole del proprio successo, per questo mai potrà perdersi. Sono appunto le caratteristiche di una mente rilassata, sicura, Felice, che creano le condizioni per raggiungere il vero benessere.

La mente umana puo’ realizzare tutto quanto puo’ concepire; Napoleon Hill oltre ad insegnarci questo, è stato il capostipide della filosofia dell’atteggiamento mentale Positivo, grazie al nutrimento della positività dell’anima.

Ricordate, amici cari, che nella vita “volere è potere” e non c’è nulla che io voglio che non possa avere, mi illumino ogni volta che parlo a voi del Pensiero Positivo, perchè grazie alle conoscenze ed alle idee, per alcuni di voi nuove, è possibile fare luce nella vita e portare questa luce ovunque, anche riscoprire quegli angoli nascosti, mai espolorati prima, che fanno parte della esistenza di ognuno di noi. Usciamo dal buoio, dunque e “spicchiamo il volo”, arricchiamo mente e spirito, avvaloriamoci di questo principio Positivo, portiamo gioia, Felicità ed Amore nelle nostre vite ed in quelle dei nostri cari.

Niente succede per caso, tenete bene a mente questa frase, a volte, dopo tanto cercare in direzioni sbagliate perchè non abbiamo sufficiente concentrazione, ci troviamo davanti agli occhi la soluzione intanto, penso Positivo e sono Felice.

                        “Intanto che ti aspetto io sono Felice,

                        fintanto che Ti Amo, io sono Felice,

                       mentre tu ti accorgi di mè, io sono Felice,

                      so che hai capito, io sono Felice,

                    ora mi guardi, mi vedi, io sono Felice,

                  hai trovato il coraggio…bene, Noi siamo Felici”.

 

 

Con Affetto e Stima profonda,

Serafino Vallorani

Paulo Coelho, l’AlchimistaPPPP

Paulo Coelho è un uomo che sorride, sorride alla vita e questo mi piace, un uomo dallo sguardo intenso, profondo, un uomo che ha scoperto il vero segreto della vita, per questa ragione sono fiero di poter scrivere di lui.

Ci sono due frasi bellissime di Coelho che voglio condividere con voi:

“Apprezza ciò che sei perchè tu sei amore, quell’amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove.Accogli ciò che tu sei perchè tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu non vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perchè tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all’amore che tu emani perchè tu sei quell’amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi”.

Ogni volta che leggo questa frase si apre dinnanzi a mè l’orizzonte, infinite possibilità che io voglio creare ed in esse esserci, viverci, Felicemente, intensamente, profondamente.

“Beati coloro che non hanno paura di domandare quello che non sanno”.

L’Alchimista (O Alquimista) è stato pubblicato per la prima volta in Brasile, successivamente tradotto in 56 lingue ed ha venduto oltre 100 milioni di copie in piu’ di 150 nazioni, difficilmente riporto i “numeri”, ma questi numeri hanno un profondo significato. Per quest’opera, l’Autore ha vinto il Premio Grinzane Cavour.

“Ascolta il tuo cuore.Ecco conosce tutte le cose”.

L’alchimista narra la storia di Santiago, un pastorello andaluso che ha la fortuna di fare e di vivere un viaggio strepitoso fino in Egitto.

A Santiago basta un sogno, il suo sogno, per convincersi che nulla è piu’ importante del suo sogno e di spingersi così, come da suggerimento, fino alle piramidi egizie perchè lì troverà un tesoro. Ma la vera convizione gli viene consegnata proprio tra le mani dal re Melchisedec che gli regala Urim e Tumin ovvero, due pietre che gli indicano il cammino da compiere, purtroppo, una volta arrivato a Tangeri viene derubato di tutti i suoi averi ed è costretto a fermarsi in città per lavorare, dopo un anno riparte.

Si unisce così ad una carovana diretta verso l’Egitto e durante il percorso verso le Piramidi, beneficiando di un incontro avuto con un saggio alchimista, impara “a parlare al sole e al vento” compiedo così la sua Leggenda Personale.

Catturato però dai predoni del deserto, è costretto a rivelare loro il motivo del suo viaggio e scopre, proprio da uno di loro, che il suo sogno, era stato presagio di altri, ovvero, scopre che il sogno del tesoro è un sogno comune, che molte persone, molti di noi, abbiamo in comune gli stessi sogni, ovvero desideriamo la ricchezza di forza, di animo, di spirito, la ricchezza della salute, della saggezza, della padronanza di noi stessi, il sogno vero della Felicità, che io sempre descrivo a tutti voi, amici miei.

E’ a questo punto che Santiago diventa ricco, e torna in Spagna, dove nel frattempo aveva conosciuto l’amore, una fanciulla di nome Fatima, e torna ad amare, perchè questo, è uno dei sogni piu’ belli, perchè amare è il vero significato del sogno, “amare per essere amati, dare per ricevere”, essere forti e positivi e ancora Felici, sempre, queste cari amici, le parole che a voi tutti dedico, la verità che vive e riversa in ognuno di noi, seguite il vostro cuore e amate l’amore perchè l’amore crea amore e l’amore è Felicità.

Quanti di voi sono veramente innamorati, quanti di voi per questo sono veramente Felici? Attendo con ansia le vostre risposte.

Con affetto e stima

Serafino Vallorani

 

Per un Sogno Felice…

Tutto e molto si puo’ fare per un sogno Felice, trasformarlo in Felicità, si, certo, caro Amico, io te lo dico, è possibile!

L’importanza di avere un sogno supera di gran lunga il sogno stesso, lo esalta, lo rafforza, lo rende vivibile, reale, gli infonde verità, è come la rotta di una nave: nessun armatore parte con la propria imbarcazione senza avere una direzione, una meta precisa, una rotta ben definita, controlla il tempo e si affida alla sua speranza.

Questo è quanto dobbiamo fare nella nostra vita, fissare il nostro obiettivo, definire il sogno, scriverlo, perchè il tuo sogno, caro amico, ha valore per te stesso, ma ne ha per molti, per tutti, il tuo sogno ha valore per mè e deve essere realizzabile, voglio che tu lo realizzi, immenso, si, il tuo sogno è immenso.

Devi imparare a considerare che tutto quello che hai nella tua mente, non è un semplice pensiero, ma è un valore realizzabile e una volta definito non ti resta che studiare il percorso, i primi passi da attuare, la direzione del tuo stesso sogno. In questo modo saprai di poter usare l’epserienza della tua vita per spingerti fino a dove sai di poter arrivare, e sarai sensibile agli accorgimenti da adottare, in questo modo capirai che sapere dove andare è il miglior modo per arrivarci.

Non avere solo un sogno nella vita ma un obiettivo significa che ogni giorno sarai fluttuato dalle onde e dalle interperie, ma se anche tu fossi su di una carretta del mare, con la tua determinazione, con la tua tenacia, con il tuo crederci davvero, tu si, che ce la potrai e ce la puoi fare.

Se serve posso aiutarti a realizzare il tuo sogno, posso indirizzarti la strada per realizzarlo , posso consigliarti come renderlo possibile, realizzabile, a volte basta semplicemente scriverlo e rileggerlo, semplicemente perchè si realizzi. Quindi se ti va di farlo, se ti va di provarci insieme a mè, scrivi il tuo commento qui sotto insieme al tuo sogno ed io ti aiuterò a riscriverlo in una nuova chiave, in maniera positiva, in modo che possa essere fin da subito realizzabile, oppure mandami una mail serafino.vallorani@gmail.com con scritto in oggetto “questo è il mio GRANDE sogno”.

Indipendentemente da com’era ieri la tua vita, definire il sogno definirà il vostro oggi e sapendo dove volete essere domani potete avere un oggi Felice.

Scrivetemi, Vi aspetto ,

 

Con Stima ed Affetto

Serafino Vallorani

Cos’è Secondo Voi il Pensiero Positivo?

Cari Amici, oggi mi voglio rivolgere a voi direttamente con questa domanda: Cos’è per voi il Pensiero Positivo, cosa rappresenta?”.

Se avete letto i miei post precedenti, sapete che già ho scritto del Pensiero Positivo, ma quello che voglio fare ora è interagire direttamente con voi, ovvero voglio esprimere il massimo piacere di poter condividere con voi, e grazie a voi, il vostro pensiero, le vostre idee, opinioni, ma anche perpressità, dubbi o semplicemente i vostri pareri che trovo molto interessanti e che aiutano meglio a comprendere e a far crescere l’uomo.

Cos’è per voi il Pensiero Positivo? E’ verità, è un pensiero possibilista, tangibile, realizzabile, è qualcosa da costruire, è fantasia, è una bella favola, è immaginazione, è qualcosa ancora da riconoscere, è dubbio, è davvero in grado di migliorare la nostra vita? E’ Felicità, è pensare positivamente, è ricco, è persuasivo, è la nostra voce interiore, è la possibilità di influenzare positivamente qualcuno, è incidere in maniera positiva sul nostro destino, è una qualità delle persone, è la capacità di saper godere la vita? E’ una continua ricerca? E’ indispensabile per poter vivere serenamente? Cosa…

Come vedete gli spunti sono davvero molti, per certi versi infiniti, ma è proprio il pensiero di ognuno di voi, che io voglio ascoltare, è ad ognuno di voi che io voglio rispondere.

Per quanto mi riguarda, il Pensiero Positivo, è quanto mi ha cambiato la vita, e nel cambiare la mia vita, l’ha migliorata, l’ha resa straordinaria, ha fatto sì che io imparassi a darle un senso vero, a darle valore; il Pensiero Positivo mi ha reso un uomo ricco e Felice, non potrei chiedere di piu’.

Il Pensiero Positivo è il mio equilibrio psico-fisico, mi rende un uomo sano sia fisicamente che psicologicamente, un uomo che sa valorizzare quello che ha, che non ha ansie nè paure, ma le migliori certezze che mi fanno capire di essere davvero un uomo fortunato.

Ogni giorno quando mi sveglio sento questa Energia Positiva che infonde in mè sicurezza, gioia di vivere, piacere immenso di esserci, di esistere, questo rappresenta per mè il Pensiero Positivo, ma ora ho bisogno, cari amici del vostro parere, vi esorto a scrivere qui sotto i vostri commenti, che leggerò con accurata attenzione ai quali prometto di rispondere con assoluta sincerità, e per questo, fin da ora io vi ringrazio dal profondo del mio cuore.

 

Con Stima ed Affetto,

Serafino Vallorani

Una Donna Straordinaria: Rita Cutolo

Rita Cutolo

Rita Cutolo

Cari Amici, oggi vi voglio parlare di Rita Cutolo, una donna straordinaria, guaritrice taumaturga di Slaludecio.

Rita Cutolo è la speranza, di uomini, donne, bambini, di persone disperate che cercano anzittutto il conforto ed il sollievo dal male, ed ogni giorno Rita, senza volere nulla in cambio, posa le sue mani sul volto e sulla testa di queste persone  ed emana in loro l’energia Positiva, solo una cosa chiede, che non le siano portati  fiori.

Sono a centiniai le testimonianze di persone che riportano di essere guariti da grave malattie dopo che per loro sembrava non esserci piu’ alcuna speranza.

Rita Cutolo è una donna che incrocia lo sguardo di tutti, osserva, ma non parla con tutti, però ascolta le storie delle persone, che sono tantissime, e soprattutto, vede la verità, con i suoi occhi, la cosa piu’ bella, una mamma che stringe la sua bambina fra le braccia, quando a lei sembrava voler essere negata la gioia di poter mettere al mondo un figlio.

La gente, ha spesso ragione di essere diffidente, ma a Rita, le persone si rivolgono comunque, chiamate spesso da una voce interiore, che li spinge all’incontro. Quello che lei dice alle persone è di continuare con i controlli, di non sospendere con le tarapie perchè lei non è un medico.

Rita Cutolo la potete seguire in Facebook, oppure al sito  http://www.ritacutolo.it

Le persone che si affidano alle sue mani per la prima volta, sono spesso, spaventate, intimorite ma hanno fiducia, ovvero credono in Rita, percepiscono il suo potere innato di aiutare gli altri, ecco perchè cari amici, oggi piu’ che mai, sento di dovervi dire quanto sia importante il valore unico del Pensiero Positivo, quanto è determinante nella vita essere aperti all’espressione Positiva della fede e quanto ancora, decidere e volere per noi stessi la Felicità che porta tutti quanti a vivere, a scavalcare barriere spesso arrendevoli, e che ci spinge avanti, oltre, ogni apperente impossibilità.

La forza di volontà, la voglia di guarire, di stare bene, soprattutto quando tocca tematiche così delicate e complesse, è la prova tangibile, che se noi vogliamo, non solo possiamo guarire, ma possiamo ritornare a stare bene quanto e meglio di prima, perchè dopo tali esperienze, portiamo in noi la consapevolezza di aver raggiunto il traguardo, del Pensiero Positivo che ha determinato in noi l’espressione della Felicità di Essere presenti, ogni giorno in questo mondo meraviglioso e di poter condividere, oltre all’esperienza, la verità propositiva del Pensiero Positivo, questo non è miracolo, cari amici, questa è la forza dell’uomo, è la forza mia, tua, è la forza di tutti quanti noi.

Continuate a leggere i miei articoli, continuate con mè il cammino alla scoperta del Pensiero Positivo, in attesa di leggere, la grande risposta che è dentro di voi, di cui Io Sono…il custode della chiave, e questa porta, presto la apriremo insieme.

Con Stima ed Affetto,

Serafino Vallorani

L’amore Giustifica la Felicità

L’Amore giustifica la Felicità, l’amore è Felice, sempre ,perchè ama, è la massima espressione della Felicità, non esiste una sensazione piu’ forte, piu’ vera, quasi palpabile, indelebile, che niente puo’ cancellare, è la forza della vita, è il motivo, cari amici, per il quale tutti noi esistiamo , per cui ci svegliamo il mattino, e doniamo il nostro sorriso, il nostro buongiorno a chi è a noi vicino.

L’amore è essere Felici di Amare, di donare il nostro Pensiero Felice, di compiere un semplice gesto ed essere ricambiati con un sorriso, l’amore…il cuore che batte, la certezza di sapere che domani ci sei, è il mio sguardo Felice riflesso nei tuoi occhi, l’amore… è comprensione, è capire che sei Felice perchè mi ami e pensi a mè Felicemente e questo ti fa stare bene.

L’amore è quando ti posso dimostrare la mia immagine della Felicità e tu comprendi che io sono Felice e ne comprendi il perchè, è non perdere nemmeno un istante di questa Felicità, l’amore è non dover rinunciare ad essere felici, è credere in sè stessi, è sapere che potrai stare bene con chi hai deciso di vivere la tua vita ed è  la capacità di rassicurare le persone che ti sono accanto.

Il Pensiero Positivo infatti, non solo racchiude in se, il concetto di Felicità e di Amore, ma lo rappresenta, con il suo dedicare agli altri ciò che dedichiamo a noi stessi, è la continuità della Felcità, non un semplice fermo immagine rivolto esclusivamente ad un momento, questo, amici miei, è straordinario.

Il Pensiero Positivo rappresenta le ragioni della Felicità e dell’Amore, e la Felicità è una realtà forte ed intensa quanto l’amore,un positivismo, una certezza tangibile di benessere della mente e del corpo, che integra i migliori aspetti della vita.

La Felicità deve essere scevra da ogni condizionamento, la felicità deve essere felice, gaia, non deve ostentare nulla che non sia semplice e chiaro, un uomo deve credere nella propria capacità di poter essere Felice, perchè essa è perfetta ed assoluta quanto l’Amore.

L’Amore completa la Felicità, perchè la Felicità nasce dal Pensiero Positivo e proprio il Pensiero Positivo dona completezza assoluta a qualcosa che all’uomo, prima mancava: la certezza della Felicità assoluta.

In questo cammino che faremo insieme verso il Pensiero Positivo, impareremo a concrettizzare il concetto di Felicità: Io sono…felice oggi, felice domani, felice per sempre…

Con Stima ed Affetto,

Serafino Vallorani

“La prossima volta” di Smiley Blanton

Una favolosa frase di Blanton:”Per essere Felici, dimenticate la parola “se solo” e sostituitela con “la prossima volta”.

Viviamo circondati da persone che dicono, “se solo potessi andrei via da questo posto, se solo potessi cambierei le cose, se solo potessi mi trasferirei ai tropici,” e continuiamo all’infinito dicendo che ora siamo troppo giovani per capire infondo la vita,  mentre un giorno saremo troppo vecchi per goderne come avremmo voluto,ma   la vita prosegue il suo cammino a prescindere,  ed allora è bene iniziare  fin da subito a programmarci a finalizzarci su quello che vogliamo che  puo’ portare degli enormi cambiamenti. Si potrebbe quindi inziare dicendo,” ok ,a questo “giro” non sono andato in vacanza perchè non avevo abbastanza denaro, quindi l’intenzione positiva che possiamo dire è:

la prossima volta ci vado!!!  Vedrete che invece di creare continuamente dei “se solo”  inizieremo nella nostra vita ad avere quello che ci promettiamo.

Sigmund Freud

Sigmund Freud

Miei cari amici, vi chiedo l’accortezza di focalizzare la vostra attenzione su questi due Signori, Freud, e Smiley Blanton. Le loro interpretazioni, potrebbero sembrarvi  diverse, in realtà sono uguali: Freud ha il significato della saggezza sul suo volto, la tranquillità di chi potuto accedere a risposte che forse nemmeno immaginava, mentre Blanton ha il significato di chi ha potuto apprendere dal Maestro il senso del sapere, quindi il senso della Felicità, la stessa che stiamo percorrendo insieme.

Smiley Blanton

Chi è Smiley Blaton? In breve, si tratta di uno psichiatra americano e psicoanalista nato nel 1882 a Unionville, Tennessee, ovvero uno che ha potuto descrivere le osservazioni di Freud e che ha studiato medicina alla Cornell University, ricevendo una laurea in neurologia e medicina psicologica al Royal College di Londra nel 1923. Ha insegnato presso l’Università di Minneapolis

e nel 1927 crea una scuola materna a New York City, con l’intenzione di praticare psicoanalisi.

Il primo periodo di analisi con Freud inizia nel 1929, lo conosce a Berchtesgaden, dove Freud è in vacanza e subito Blanton ne fa una descrizione singolare, ovvero, dice di essere colpito da questo piccolo uomo brizzolato apparso all’improvviso, quasi dal nulla, che si è fermato a salutare, una figura a lui familiare, il ricordo vago di alcune fotografie, fino a riconoscerne la sagome di Freud, sigaro in mano ed espressione timida.


Noi cari amici, dobbiamo parlare, parlare di tutto, in primis di argomenti felici, che ci fanno stare bene, possiamo parlare di tutto, perchè parlandone diamo vita ai nostri sogni. Perchè Freud dava tanta importanza all’interpretazione dei sogni? Perchè i sogni, i nostri sogni, sono le nostre realtà, sono le cose che piu’ vogliamo e desideriamo e allora perchè non cercare di prendere davvero ciò che ci fa stare bene e ci rende felici? Adesso, subito, ora…

Con Stima ed Affetto

Serafino Vallorani

Vi presento: Serafino Vallorani

Serafino Vallorani

Serafino Vallorani

Serafino Vallorani è un Uomo…nulla di particolare? No, Serafino Vallorani è un Uomo.

Un uomo fatto di verità, di gioia di vivere, di grande entusiasmo, capace di grandi insegnamenti, un Uomo di grandi valori, un uomo che ha raccolto il suo passato e dalle sue esperienze ha rigeneto la sua vita, basata sulla semplicità dell’introspezione, del saper cogliere l’attimo, affrontare la quotidianità nei particolari, quelli che rendono un Uomo Felice.

Serafino è un uomo generoso, un uomo che vuole donare ciò che ha di suo, ovvero la Felicità, perchè la Felicità appartiene ad ogni essere vivente, e non bisogna ricercarla oltre, la Felicità, insegna Serafino “la trovi ora, in questo momento, se mi tendi la tua mano”.

Serafino è la Fortuna di avere un Amico, il suo personale successo nasce dal Pensiero Positivo, ed è proprio pensando Positivo che Serafino ci dice “si puo’ diventare e si puo’ essere tutto ciò che si vuole”, ovvero si puo’ diventare ricchi, di una ricchezza che non conosce nè confini, nè ostacoli, è la consapevolezza di dare fiducia a noi stessi, al nostro volere, crescere, valorizzare noi e gli altri, una ricchezza che ci rende liberi sia interiormente che esteriormente, perchè l’Uomo è un essere Felice, solo spesso si complica la vita per l’incapacità di realizzare la propria Felicità, ma Serafino ci insegna anche che un atteggiamento positivo e fiducioso nasce dalla volontà di sentirsi bene ed appagati con noi stessi.

Serafino Vallorani sta scriverndo un libro per tutti voi, un testo che si enuncia meraviglioso, perchè pieno di gioia, un dono per tutti quanti le sue parole, perchè vere e sincere, un percorso che vuole condividere con tutti quanti e noi lo seguiremo, noi arriveremo, grazie a Serafino, a vivere una vita bella, serena, rallegrata da attimi di gioia, vitalità, spensieratezza, e sarà sorprendente come lui saprà indirizzarci alla chiarezza, alla positività, con tutta la spontaneità di cui lui è capace.

Serafino ci insegna un’altra cosa molto importante ovvero, come imparare dai propri errori, e come gli stessi, possono aiutarci a rifarci di una vita migliore, di una vita Felice, cogliendo a nostro vantaggio tutte le occasioni che ogni giorno si presentano per essere colte, e proprio come un fiore, anche Serafino sboccia nelle nostre vite con il profumo della Felicità.

In attesa di poter leggere il libro di Serafino Vallorani, un caro augurio a tutti, di tanta Felicità ed un grazie a Serafino per la generosità con cui ha deciso di offrire a noi tutti la possibilità di poter essere Felici.

Katia Boni

Ti Amo, perchè Sono Felice

 

Se un Uomo Ti Ama ti dice

“ti amo perchè sono Felice”.

Nei tuoi occhi vedo oggi

quel che ieri mi mancava,

nel tuo sorriso sento la gioia,

viverla, è un dono immenso

e non saprei essere se non qui,

accanto a te, meraviglia,

tu che sei la mia Felcità.

Tu che mi guardi e pensi,

condividi il mio essere,

quando basta il tuo sorriso

a colorare un giorno sbiadito,

e grazie perchè, oggi con te

io sono Felice.

Nei raggi del piacere

si alza il coraggio

di scrivere le parole

che rendono Felici.

Non sono tanto lontane,

anzi, sono così vicine

che anche tu,

se alzi il viso,

le puoi toccare come mè.

 

Io Agisco con la Certezza del Risultato

 

“Io Agisco con la Certezza del Risultato”, questa frase cari amici, mi giunge dal cuore e vuole significare la mia forza che io condivido con voi a cui chiedo di aggrapparvi e di restarne ben saldi.

Si tratta della certezza del sapere affrontare la vita come un libro aperto, le pagine bianche sono quelle della gioia, pronte ad essere dipinte come un quadro pieno di colori, la pittura astratta dalle tinte calde della vita, il giallo del sole, il rosso dell’amore, l’azzurro del cielo sereno, il verde di un prato in fiore…queste sono le gioie della vita.

Anche in questo preciso momento, mentre io vi scrivo, sto agendo con la certezza del risultato, e per risultato intendo la consapevolezza che il mio pensiero positivo arrivi a sfiorare la vostra voglia di emergere, di rinsascere a vita nuova con la sola forza della buona volontà e della mia mano amica.

In questa vira, nella nostra vita, noi possiamo essere tutto ciò che vogliamo, se solo lo vogliamo, se davvero ci crediamo, io ci sono riuscito, io sono quello che voglio essere, per questa ragione sono un uomo libero e felice, ed è la semplicità dei gesti quotidiani e di tutte le sfumature che regalano momenti preziosi, a donare la certezza di un risultato sereno e Felice.

La soluzione siamo noi, il nostro coraggio di cambiare, la nostra fede, perchè esitare a guardare oltre, se questo significa milgiorare la nostra vita ed essere Felici. Questa è la mia parola preferita Felicità ed io ci credo perchè lo sono, io sono un uomo Felice ed esserlo significa donare agli altri la soluzione alla certezza di un risultato Felice.

Ogni volta vi ripeto di scrivermi, qui nel blog o alla mia mail: serafino.vallorani@gmail.com, sarò felice di mostrarvi luce dove io vedo luce, sarò felice di offrirvi la soluzione felice dove la felicità già vive in voi, sarò felice di accompagnarvi per mano in questo cammino, e sarò felice di potervi rendere Felici.

Con Affetto e Stima

Serrafino Vallorani

 

 

 

Io Sono…Felice.

 

Io Sono … Felice.

Rido in mezzo alla via…Io Sono Felice.

Occhi alti, sguardo rivolto al cielo,

il mio pensiero… Io Sono Felice.

Questa è la mia Felicità, forte, fino quasi a

farmi mancare il respiro.

Ed io credo e vivo e rido

e disegno…il cuore tuo, angelo,

bella…si, la Felicità è bella,

sublime, incantevole, la fiducia nel mondo

in chi ti sta accanto,

se il mio cuore è malato, lo è d’amore,

lo è di Felicità.

Ed ho ripreso a credere ed a sognare,

a respirare l’aria pura,

io che amo i piccoli gesti

e scopro questa meraviglia che sei tu…

La Felicità scolpita nel tempo

la promessa che lui fece alla luna

e glielo dimostrò…l’amore cresce.

Non vorrei essere da nessun’altra parte

se non qui, Felice, proprio con te,

acqua a catinelle e noi stretti

bagnati giorno e notte da

questa eterea Felcità.

Quel dì lontano, forse, ebbi paura

di svegliarmi, temevo, fosse un sogno,

oggi io… Io Sono…Felice perchè tu…

tu sei la Felcità.

Credere per Realizzare

 

 

Questa è l’immagine di Frank Lincoln Wright, uno dei piu’ grandi architetti del Novecento, nato a Richland Center (Wisconsin) l’8 giugno 1869.

La sua figura è ricordata anche per il suo temperamento incline alle sfide e alla scoperta dei nuovi orizzonti culturali ed artistici. Dopo un’infanzia normale, Frank compie gli studi di architettura, ingegneria civile a Madison e apprendistato a Chicago, fino a diventare allievo di Louis Sullivan, Maestro che lo plasmò culturalmente, fino ad infondergli la passione per lo sperimentalismo e la ricerca di nuove soluzioni che sarà una costante della sua vita, in particolare sarà spronato a ricercare filosofie differenti.

Divenuto un uomo rispettato nell’ambiente, i suoi scritti ottengono molta attenzione sia da parte degli specialisti che da parte del grande pubblico; nelle sue considerazioni viene sottolineata la ricerca della semplicità insieme con la volontà di trovare l’ispirazione attraverso i motivi.

Personalmente sono stato molto colpito da questa sua frase:” Se credete veramente in una cosa, questa si realizzerà per il fatto stesso che ci credete”.

Infatti, studiando e rileggendo il suo percorso, mi sono accorto che soffermandosi sugli studi dell’archittetura organica ha perseguito la filosofia dello sviluppo di opere come organismo, il che riporta ad una semplice equazione, ovvero l’uomo sta al suo organismo (a tutto quello che crea, partendo da sè stesso e passando anche per l’archittetura) come l’organismo sta al suo corpo, ovvero l’uomo in natura è un essere senza preconcetti, un essere libero, senza barriere, inibizioni, costrizioni, senza schemi, geometrie, un uomo è la sua casa, ovvero la sua famiglia, i suoi affetti, un uomo è la sua Felicità.

 

Con Affetto e Stima

Serafino Vallorani

L’Anima che Vibra

L’Anima che Vibra

Il pianto è l’anima che vibra, come il suono di una dolce melodia che penetra l’emozione ed induce alla commozione.

Un brivido sulla pelle, lo sguardo s’innalza, il cielo non ha barriere, eppure spesso l’uomo tende a definire l’indefinito.

La felicità esorta il sorriso ed il sorriso conforta la lacrina. L’uomo piange per amore “la pioggia mi dice che un uomo, non può pianfere mai, ma se adesso te ne vai, una lacrima in una canzone suonerò…e brillano d’amore i tuoi occhi, il tuo silenzio dice che, nel cielo piu’ alto e piu’ blu, lì amore, ci sei solo tu”.

“Io ero il sole e tu la luna, il mare ci trasportava via, le nuvole nel cielo ci guardavano e ballavano stretta a noi”.

“E lei sogna di ballare nel teatro della vita, sulle punte delle dita, una farfalla gira e balla, il suo destino lei lo sà, crisalide-farfalla, e nell’aria vibra la felicità, per quanto tempo e per quanto ancora, lei è felice e lo sà”.

Per amore si piange, ci si commuove, pensiamo alla nascita di un figlio, pensiamo al giorno del matrimonio, pensiamo a chi ama in silenzio per non distrurbare il momento, quanto vibra un’emozione?

Quando c’è amore, l’anima vibra, l’anima è dolce, soave, suadente, lo specchio che riflette tutto di noi stessi. Gli occhi sono lo specchio dell’anima che vibra, sono il riflesso delle passioni, dei sogni, delle emozioni, di quelle che abbiamo dentro, la nostra intima richiesta di quello che vogliamo ma non osiamo chiedere a noi stessi.

Inizia a chiederti cosa vuoi veramente, fai transitare questa vibrazione dal cuore fino alla mente, l’anima te ne dà coscienza e poi dillo, scrivilo a mè, scrivilo qui nel blog e vedrai che sul tuo viso, la lacrima del sorriso, ti conforterà piu’ di qualsiasi parola che io ancora non ti ho detto, ma presto ti scriverò.

Con Affetto e Stima

Serafino Vallorani

 

 

Il Test della Felicità (Danilo Balbinot)

Il Test della Felicità
(Danilo Rubello Balbinot)

Un giorno l’allievo andò dal maestro e gli chiese:

“Maestro, come faccio a sapere se sono felice?”

“Il Maestro sorrise e gli rispose:

“Devi fare il test della felicità!”

“Maestro, non ce ne ha mai parlato!”.

“In cosa consiste il test della felicità?”.

“Devi rispondere ad una serie di domande. La prima e piu’ importante è:

Sei la persona che hai sempre voluto essere?

Se la risposta è si, sei molto vicino alla felicità”.

“E poi che altro?” chiese l’allievo.

“Sei nel posto che vorresti essere?”

Se la risposta è sì, se ancora piu’ vicino alla felicità”.

“E poi? e poi?”.

“Sei con la persona con cui sogni di essere?

Se si, sei ancora piu’ vicino alla felicità”.

“Ho capito Maestro, c’è dell’altro?” chiese l’allievo.

“Se tu avessi capito” rispose il Maestro,

“non faresti piu’ domande a me,

ma cominceresti a farle a te stesso!”.

(Danilo Rubello Balbinot)

Chi è Danilo Rubello Balbinot?

Danilo Balbinot è un web-log, ovvero colui che ama lasciare tracce”, parlando di sè, della sua vita, dei suoi pensieri, del suo essere, raccontando passioni, successi, insuccessi, sogni, tupie, in modo tale che i lettori, da lui stesso chiamati “curiosi”, possano farsi le loro opinioni in merito alle tracce lasciate dall’Autore.

Danilo Balbinot racconta di sè, che da piccolo divorava un libro al giorno, la sua sete di sapere lo ha portato a scommettere sull’innovazione negli agli Settanta, a credere nella ricerca a livelli internazionali, a volare alto. Diverse sono le frasi che accompagnano il suo percorso di tra cui “la vita come il golf è un grande gioco che va condotto secondo le regole dell’equità e della giustizia” e “l’obiettivo principale è vincere, ma in maniera pulita, credendo nella lealtà, come nella disciplina, usando l’intelligenza, ma anche la compassione e facendo tesoro di un valore, il cameratismo“.

Il sogno di Danilo Balbinot nasce nel 1974, quando a Pisa si laurea nella prima sessione di informatica, ovvero, aiutare le piccole e medie imprese locali a scegliere il sistema formativo piu’ alto.

Danilo Balbinot opera a Pordenone, un gruppo di ricerca e sviluppo, guidato da lui stesso, ovvero “il dottore”, così chimato per essere stato tre i primissimi laureati in Informatica nrd, ed è alla guida della Data Consut, la prima realtà al mondo ad usare il primo software integrato aziendale con interfaccia grafica, che riceve il premio Smau insustrial design. E’ in quel momento che l’Azienda acquisisce la certificazione Ibm e nel 1993, il sistema informativo della “Data Consult” viene utilizzato anche da Confindustria.

Fra le tante idee di Balbinot, viene realizzata la rivista Challenge 2000, che da oltre dieci anni è apprezzata da circa sette mila imprendiotori in tutto il mondo.

Un Abbraccio
Serafino Vallorani

e-mail
FaceBook
Viadeo


La Felicità

Siamo gli artefici della nostra felicità.

Io sono l’artefice della mia felicità. ( Riflessioni di vita  di Serafino Vallorani )
Sempre più spesso mi accorgo che indipendentemente dallo stato d’animo delle persone che mi circondano, posso più o meno essere felice, certamente frequentare luoghi e posti ove c’è un elevata negatività non fa per niente bene, ho pero’ compreso che tutto dipende me.
Posso io decidere di allontanarmi da questi luoghi, posso decidere di evitare di ascoltare telegiornali o di leggere giornali e di prediligere letture positive.
La nostra mente è come una spugna, sia che ne siamo o meno coscienti assorbe suoni, immagini, parole,  quindi più queste sono positive meglio staremo noi, ci sarà più facile essere FELICI.
Mi sono chiesto più volte come fare sono arrivato al risultato che ascoltandomi so cosa fare in ogni momento, ho uno strumento fantastico a mia disposizione: “le sensazioni”, so che sto facendo la cosa giusta quando ho sensazioni positive. Quindi se sono sereno e felice continuo a fare quello che sto facendo.Siamo gli artefici della nostra felicità.

Io sono l’artefice della mia felicità. ( Riflessioni di vita  di Serafino Vallorani )

Sempre più spesso mi accorgo che indipendentemente dallo stato d’animo delle persone che mi circondano, posso più o meno essere felice, certamente frequentare luoghi e posti ove c’è un elevata negatività non fa per niente bene, ho pero’ compreso che tutto dipende me.

Posso io decidere di allontanarmi da questi luoghi, posso decidere di evitare di ascoltare telegiornali o di leggere giornali e di prediligere letture positive.

La nostra mente è come una spugna, sia che ne siamo o meno coscienti assorbe suoni, immagini, parole,  quindi più queste sono positive meglio staremo noi, ci sarà più facile essere FELICI.

Mi sono chiesto più volte come fare sono arrivato al risultato che ascoltandomi so cosa fare in ogni momento, ho uno strumento fantastico a mia disposizione: “le sensazioni”, so che sto facendo la cosa giusta quando ho sensazioni positive. Quindi se sono sereno e felice continuo a fare quello che sto facendo.Siamo gli artefici della nostra felicità.

Io sono l’artefice della mia felicità. ( Riflessioni di vita  di Serafino Vallorani )

Sempre più spesso mi accorgo che indipendentemente dallo stato d’animo delle persone che mi circondano, posso più o meno essere felice, certamente frequentare luoghi e posti ove c’è un elevata negatività non fa per niente bene, ho pero’ compreso che tutto dipende me.

Posso io decidere di allontanarmi da questi luoghi, posso decidere di evitare di ascoltare telegiornali o di leggere giornali e di prediligere letture positive.

La nostra mente è come una spugna, sia che ne siamo o meno coscienti assorbe suoni, immagini, parole,  quindi più queste sono positive meglio staremo noi, ci sarà più facile essere FELICI.

Mi sono chiesto più volte come fare sono arrivato al risultato che ascoltandomi so cosa fare in ogni momento, ho uno strumento fantastico a mia disposizione: “le sensazioni”, so che sto facendo la cosa giusta quando ho sensazioni positive. Quindi se sono sereno e felice continuo a fare quello che sto facendo.