saggio

now browsing by tag

 
 

Paulo Coelho, l’AlchimistaPPPP

Paulo Coelho è un uomo che sorride, sorride alla vita e questo mi piace, un uomo dallo sguardo intenso, profondo, un uomo che ha scoperto il vero segreto della vita, per questa ragione sono fiero di poter scrivere di lui.

Ci sono due frasi bellissime di Coelho che voglio condividere con voi:

“Apprezza ciò che sei perchè tu sei amore, quell’amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove.Accogli ciò che tu sei perchè tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu non vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perchè tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all’amore che tu emani perchè tu sei quell’amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi”.

Ogni volta che leggo questa frase si apre dinnanzi a mè l’orizzonte, infinite possibilità che io voglio creare ed in esse esserci, viverci, Felicemente, intensamente, profondamente.

“Beati coloro che non hanno paura di domandare quello che non sanno”.

L’Alchimista (O Alquimista) è stato pubblicato per la prima volta in Brasile, successivamente tradotto in 56 lingue ed ha venduto oltre 100 milioni di copie in piu’ di 150 nazioni, difficilmente riporto i “numeri”, ma questi numeri hanno un profondo significato. Per quest’opera, l’Autore ha vinto il Premio Grinzane Cavour.

“Ascolta il tuo cuore.Ecco conosce tutte le cose”.

L’alchimista narra la storia di Santiago, un pastorello andaluso che ha la fortuna di fare e di vivere un viaggio strepitoso fino in Egitto.

A Santiago basta un sogno, il suo sogno, per convincersi che nulla è piu’ importante del suo sogno e di spingersi così, come da suggerimento, fino alle piramidi egizie perchè lì troverà un tesoro. Ma la vera convizione gli viene consegnata proprio tra le mani dal re Melchisedec che gli regala Urim e Tumin ovvero, due pietre che gli indicano il cammino da compiere, purtroppo, una volta arrivato a Tangeri viene derubato di tutti i suoi averi ed è costretto a fermarsi in città per lavorare, dopo un anno riparte.

Si unisce così ad una carovana diretta verso l’Egitto e durante il percorso verso le Piramidi, beneficiando di un incontro avuto con un saggio alchimista, impara “a parlare al sole e al vento” compiedo così la sua Leggenda Personale.

Catturato però dai predoni del deserto, è costretto a rivelare loro il motivo del suo viaggio e scopre, proprio da uno di loro, che il suo sogno, era stato presagio di altri, ovvero, scopre che il sogno del tesoro è un sogno comune, che molte persone, molti di noi, abbiamo in comune gli stessi sogni, ovvero desideriamo la ricchezza di forza, di animo, di spirito, la ricchezza della salute, della saggezza, della padronanza di noi stessi, il sogno vero della Felicità, che io sempre descrivo a tutti voi, amici miei.

E’ a questo punto che Santiago diventa ricco, e torna in Spagna, dove nel frattempo aveva conosciuto l’amore, una fanciulla di nome Fatima, e torna ad amare, perchè questo, è uno dei sogni piu’ belli, perchè amare è il vero significato del sogno, “amare per essere amati, dare per ricevere”, essere forti e positivi e ancora Felici, sempre, queste cari amici, le parole che a voi tutti dedico, la verità che vive e riversa in ognuno di noi, seguite il vostro cuore e amate l’amore perchè l’amore crea amore e l’amore è Felicità.

Quanti di voi sono veramente innamorati, quanti di voi per questo sono veramente Felici? Attendo con ansia le vostre risposte.

Con affetto e stima

Serafino Vallorani